Vuoi acquistare una e-bike? Quello che dovresti sapere

bici elettrica Green Moving Tug Img. 05

Le biciclette elettriche offrono gli stessi grandi vantaggi delle biciclette tradizionali, tra cui il risparmio economico, i benefici per la salute ed i vantaggi ambientali.

A differenza della fedele compagna a pedali, la bici elettrica aiuta a ritrovare il proprio benessere fisico compiendo attività all’aria aperta senza compiere eccessivi sforzi fisici, ideale per coloro che vogliono spostarsi in maniera ecologica e con un dispendio minimo di energie. Esse potrebbero convincere la tua ragazza, amica, moglie, figli o genitori ad unirsi a te per un giro, o potrebbero consentirti di arrivare al lavoro in breve tempo e senza affanni.

Ora che sappiamo perché dovremmo acquistarne una, è il momento di scegliere il modello giusto! Ecco 5 cose da sapere prima di acquistare una e-bike.

LEGGI ANCHE: Tipi di bici elettrica: ebike, pedelec… e tutti gli altri

1. Tipologie di terreno

Le biciclette elettriche sono progettate per persone diverse e per scopi diversi. Sta a te decidere quali sono le caratteristiche a cui tieni di più, per poi comunicarle al venditore. La prima cosa da fare è pensare ai tuoi percorsi di guida più frequenti. Le biciclette elettriche sono orientate verso diversi tipi di attività, come il trasporto di carichi, una passeggiata in relax, i percorsi di montagna, la discesa, il trasporto per bambini, ecc. Scegli il modello realizzato ad hoc per la tua tipologia di utilizzo e i tuoi percorsi abituali.

2. Tipi di azionamento

Ci sono due tipi di bici elettriche: il più comune è definito pedelec. Questo tipo di sistema monitora la pedalata del guidatore e fornisce assistenza al motore, in relazione alla velocità di guida del mezzo. Nella maggior parte dei paesi la potenza massima del motore è limitata a 250W e la velocità massima fino a 25 km / h. Quando si raggiunge questa velocità, il motore si spegne automaticamente. In commercio esistono anche delle e-bikes ad alte prestazioni che possono raggiungere una velocità di circa 45 km/h, ma gli utenti devono disporre di una speciale patente di guida (la stessa che permette di guidare i ciclomotori di 50cc) e stipulare un’assicurazione. Poi c’è l’altra tipologia denominata “twist-n-go”. Secondo il codice della strada, tale modello è considerato alla stregua di un ciclomotore e richiede che si prema su un apposito pulsante per attivare l’assistenza del motore.

3. Batteria

Le batterie agli ioni di litio sono presenti dappertutto, pertanto non c’è da stupirsi nel trovarle come mezzo di alimentazione di una e-bike. Le bici elettriche più costose sono dotate di batterie di livello superiore che sono molto più leggere, caricano rapidamente e durano più a lungo. Le batterie si degradano nel tempo, assorbendo meno carica quando invecchiano. Le batterie agli ioni di litio sono tipicamente indicate per durare circa 800 cicli di carica completa. I tempi di attesa per un pieno di energia sono tipicamente tra le due e mezza e le sei ore, a seconda del produttore, della capacità e dei componenti della batteria.

4. Costi

Le e-bike di qualità non sono a buon mercato, così come per le bici tradizionali. Puoi prendere un modello di bassa qualità, ma per quanto tempo sarai soddisfatto? Una bici elettrica di fascia media con un telaio di qualità, freni funzionali, sospensioni e altri componenti può essere un investimento costoso. Per ovviare a questo problema elettrizza la tua bicicletta tradizionale con dei kit per bici elettrica, un sistema di conversione che comprende tutti i pezzi fondamentali di una bici elettrica e permette di trasformare la propria bici in una comoda ed ecologica bici a trazione elettrica.

LEGGI ANCHE: Come montare un kit per bici elettrica

5. Test-drive

La parte più importante (e divertente) dell’acquisto di una bici elettrica consiste nel momento di effettuare un test drive. Provare una bici elettrica ti consente di mettere da parte scetticismi, recensioni e ricerche per rispondere semplicemente alla domanda più importante: sei soddisfatto di questo veicolo? Se è così, inizia a porti altre domande: la bici è adatta alla mia tipologia di utilizzo? Ha le qualità e la funzionalità che vorrei? Chiarito ogni dubbio non ti resta che scegliere la tua nuova compagna a pedali e abbracciare una nuova esperienza di guida ecologica, gratificante e salutare!

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.