Autonomia batteria ebike: come aumentarla ed evitare troppe ricariche

autonomia batteria ebike

Vi piacerebbe sapere come aumentare l’autonomia della batteria della vostra ebike? Come di certo saprete, il movimento delle bici elettriche non dipende solo dalla forza della propulsione umana ma anche dalla presenza del motore e di un’annessa batteria. Le batterie, però, detengono una propria autonomia ed un altrettanto tempo di ricarica, non sempre rispettabile, in particolar modo quando si percorrono lunghi percorsi. Ecco perché abbiamo deciso di svelarvi qualche piccolo segreto per aumentare l’autonomia della batteria, senza ricorrere a modifiche ed eventuali sanzioni.
Ma prima di far ciò, conoscete davvero tutto sulla batteria?

Batteria: informazioni base

Come detto, la batteria rappresenta un elemento centrale in una bici elettrica. Solitamente viene utilizzata quelle a litio poiché più resistente e dalla maggiore autonomia. Con questa tipologia di batteria si possono percorrere fino a 150 km, sebbene quelle con maggiori Watt-ora possono arrivare a “macinarne” molti di più. Il tempo di ricarica previsto è fino a 6 ore e possono essere utilizzate fino a 5 anni dall’acquisto. È bene sottolineare, però, che dopo almeno 500 cicli di ricarica, le prestazioni di queste batterie andranno a calare. Fatte queste premesse, è ora di passare al vero nocciolo della questione.

LEGGI ANCHE: Vuoi acquistare una e-bike: quello che dovresti sapere

Come aumentare autonomia batteria ebike?

Per aumentare l’autonomia della batteria, ci sono delle piccole accortezze da non sottovalutare. Eccone alcune:

  • Mai lavare la batteria con detergenti: far entrare in contatto la batteria con acqua o altri detergenti potrebbe essere deleterio. Meglio lavarla con panni umidi o spugne ad hoc;
  • Se decidete di non usare la e-bike per un po’ di tempo, assicuratevi sempre che la batteria rimanga in un intervallo di carica tra il 30 ed il 60%. Non lasciate mai che si scarichi al di sotto del 30%;
  • Non esponete la batteria a temperature troppo estreme: evitate, quindi, di lasciare la e-bike sotto il sole cocente o ad una temperatura al di sotto dei 5 gradi;
  • Non usate caricatori diversi rispetto a quello che vi è stato fornito dalla casa di produzione della vostra bici elettrica, poiché potrebbero rovinare la batteria;
  • Quando caricate la batteria, abbiate cura di farlo in un luogo asciutto, non umido e lontano da sostanze infiammabili, al fine di scongiurare ogni pericolo e deterioramento.
0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento